Arredamento stile gustaviano

La raffinatezza dell’arredamento svedese nello stile gustaviano

Dall’incontro tra il Neoclassicismo e il Rococò francese epurati da ogni eccesso e reinterpretati alla luce sobria e razionale dello stile nordico, nasce lo stile gustaviano: il nome deriva da Gustavo III di Svezia, sovrano che reintrodusse il despotismo illuminato e riportò in auge il mito dei Paesi nordici alla fine del ‘700.

Affascinato dallo sfarzo di Versailles, già patrono delle arti e benefattore della letteratura, Gustavo III ambiva a fare di Stoccolma la Parigi del nord Europa e i suoi sforzi di rinnovamento furono così consistenti che il suo ‘signature style’ è giunto fino ai giorni nostri confluendo anche in diverse tendenze.

Leggi tutto...

In particolare il cosiddetto ‘shabby chic’, che predilige oggetti invecchiati (spesso ad arte) e atmosfere vintage in chiave romantica. Scopri le proposte di arredo in stile gustaviano nello show-room della Bottega delle Idee di Saronno (VA).

Storia e caratteristiche dello stile gustaviano

Qualche secolo prima che i mobili svedesi diventassero sinonimo di arredamento fai da te, Stoccolma si distingueva per lo sfarzo della sua corte che ambiva a riprodurre i fasti parigini, per il prestigio dell’Accademia svedese e la raffinatezza di edifici come la Royal Opera House. Mentre il Rococò europeo esasperava la ricerca del lusso e dell’eleganza preferendo superfici dorate e laccate, stucchi e cornici convolute, abbondanza di decori floreali, intarsi e figure preziose, nel gustaviano possiamo notare una netta predilezione per un total white minimalista, a tratti impreziosito da dettagli dorati o alternato ai colori chiari, luminosi e delicati tipici delle latitudini più settentrionali.

Gli stilemi gustaviani presto si diffusero dai palazzi reali alle dimore borghesi, acquisendo uno spirito più rustico e genuino nei cottage di campagna resi famosi in tutto il mondo alla fine dell’800 dai dipinti dell’artista Carl Larsson. Le innumerevoli sfumature di bianco, grigio, rosa, avorio, azzurro, il verde salvia e l’ocra gialla, che dominano le atmosfere boreali, costituiscono la gamma cromatica prevalente dei mobili in stile gustaviano. Le forme austere, lineari e simmetriche, capaci di evocare un’atmosfera elegante e ricercata, senza sforzi e senza eccessi, sono invece riprese dal neoclassico e reinterpretate in ottica fortemente contemporanea. Tipici dello stile gustaviano sono inoltre le grandi superfici specchiate utili a riflettere e convogliare la luce degli interni, la ricercatezza senza sforzo apparente, la qualità voluttuosa delle superfici tessili che si affianca alla solidità e robustezza delle materie prime, tra cui dominano quelle di origine naturale.

Arredamento in stile gustaviano Saronno – Varese, Milano, Como, Monza e Brianza

La raffinatezza understated dello stile gustaviano risulta quanto mai moderna e in linea con le tendenze attuali dell’interior design, particolarmente sensibili al fascino razionale dello stile nordico. Riusciti esempi di arredamento gustaviano in stile contemporaneo sono le proposte del brand belga Flamant, che con le sue esclusive collezioni vuole rendere onore alla più bella, genuina e universale delle sensazioni, ovvero quella che ci accoglie quando facciamo ritorno a casa.

Lo stile gustaviano si ritrova nelle preziose decorazioni di dettagli come le gambe di tavoli, sedie e divani, nel recupero di pezzi tradizionali come scrittoi, cassepanche, madie e étagère, nello sfarzo delle soluzioni di illuminazione per interni – dai lampadari con candelabri alle candele in applique – e nelle decorazioni per pareti. Maestra del genere è ORAC, che propone materiali consentono di impreziosire le superfici verticali e orizzontali con esclusive decorazioni, rosoni per sontuosi lampadari, battiscopa di design e preziose boiserie. Gli ornamenti possono apportare una nota di colore o prediligere il total white, in armonia con la luminosità delle atmosfere gustaviane.

Scopri il glamour eclettico e minimalista dell’arredamento in stile gustaviano rivolgendoti alla Bottega delle Idee di Saronno, in provincia di Varese e a pochi km da Milano, Como, Monza e Brianza. I nostri consulenti di arredo affiancati dall’architetto di fiducia sono a disposizione per aiutarti a dare forma al tuo stile con proposte mirate di arredo e decorazione per la casa. Qualunque sia il tuo stile – dall’industriale all’urbano, dal classico al nordic style, dal moderno al provenzale, dal classico francese allo stile inglese -, il nostro obiettivo è aiutarti a progettare e costruire uno spazio capace di riflettere la tua idea di casa.